Franco Martufi 7°Dan Shihan

Ho iniziato la pratica dell'Aikido nel gennaio del 1976 quasi per caso. Avevo finito le scuole medie con il suggerimento dell'Insegnante di Educazione Fisica di intraprendere un corso di ginnastica artistica per poi andare all'ISEF. 

Mentre tormentavo i miei genitori nella ricerca di una palestra adatta al suggerimento avuto, il mio fratello maggiore mi parlò di un corso che mi avrebbe fatto bene: un certo "Aikido".

Non avevo una passione per le arti marziali ma non potei dire di no alla richiesta di andare almeno a vedere di che cosa si trattasse.

Indirizzo :Via Eleniana, 2 .

Si trattava della Scuola Centrale dell'Aikikai d'Italia.

Entrati nel vecchio edificio incontriamo nella segreteria un anziano signore (il mitico Fiorino) ed un signore giapponese con un sorriso da 64 denti (il M° Hosokawa) che alla richiesta di mio fratello se quest'attività avrebbe fatto bene ad un ragazzo di 14 anni rispondeva "sci, sci".

Assistere alla lezione fu un colpo di fulmine.

Da allora tante ore di pratica, tanti Dojo, tanti Insegnanti e tanti amici con cui condividere questa passione che poi è diventata anche un lavoro.

Elencare tutti gli Insegnanti che hanno contribuito alla mia formazione è difficile, sicuramente i più influenti sono stati il M° Hosokawa, il M° Fujimoto ed ovviamente il M° Tada.

 Questi maestri hanno, a loro modo, forgiato il mio sistema di pratica e di studio. Avere avuto la possibilità di studiare con loro è stata una fortuna di cui molto spesso ringrazio il destino.

I Dojo sono stati importanti: dopo la Scuola Centrale di Roma, la Musubi no kai di Cagliari a cui il M° Hosokawa mi chiese di collaborare come suo assistente. Poi tanti altri tatami in Italia ed in giro per il mondo. 

La mia attività "estera" è iniziata nel 1993 su indicazione del M° Veneri che mi invitò a collaborare con lui con un gruppo di praticanti russi. Una collaborazione durata 11 anni, con visite in molte città russe e la costituzione di un gruppo (CRAG) che ancora oggi continua la sua attività. 

Sempre con Il M° Veneri è iniziata l'avventura Sudafricana. 

Nel 1996 vengo invitato a tenere un seminario per l'AFSA (Aikido Federation of South Africa).

Attualmente ricopro la carica di Technical Advisor  per questa Federazione riconosciuta a pieno titolo dalla IAF (International Aikido Federation).

Quest'esperienza ha ulteriormente contribuito alla mia formazione come Insegnante e formatore di Insegnanti.

Poi Inghilterra, Giordania, Iraq, Angola.....

Dopo una parentesi sarda, dove resta un Dojo ad Olbia sotto la mia responsabilità,  al mio rientro a Roma, dopo quasi 20 anni di girovagare per il mondo, apro un nuovo corso a Roma - AIKIDOJO MARTUFI.

Lezioni
 
Aiki-Dojo Martufi 
Via Monte d'Onorio 7 - Roma

Presto NOVITA'

Aiki-Dojo Hertz
c/o IIS Ferrari-Hertz Via Walter Procaccini 70, Roma
Zanshin Dojo - Olbia 
c/o SK-1 Fight Club & Fitness - Via Birmania, 35 (Zona Industriale)
 
AIKIDOJO MARTUFI
 

Via Monte d'Onorio 7, Roma 

Tel: +39 3383323176

AIKIDOJO HERTZ
 

c/o IIS FERRARI-HERTZ , Via W. Procaccini 70 Roma 

Tel: +39 3383323176

ZANSHIN DOJO - OLBIA

 

c/o SK-1 Fight Club & Fitness - Via Birmania 35 (Zona Industriale)

Seguiteci

  • Facebook - White Circle

​© 2017 by Aikidojo Martufi